martedì 31 gennaio 2012

Colletti staccabili,indiscutibile musthave !


Rilanciati già tre anni fa dalle grandi firme, sono tornati l'anno passato i colletti staccabili, diventando un musthave di cui non si può fare assolutamente a meno. Eleganti, a volte eccentrici, a mio parere questi colletti sono bellissimi e riescono a dare subito un tocco diverso a qualunque abito. Ne esistono per tutti i gusti: di stoffa o metallo, rigidi o morbidi, a volte somigliano a collane, altre volte sono ricoperti di strass, perle, pietre colorate, borchie, o ancora sono lisci e minimal. Li si può mettere  ovunque, ideali per impreziosire bluse di seta, maglioncini girocollo, lupetti oppure da portare a "nudo" su abiti scollati o senza spalline, magari abbinati a qualche accessorio aggressivo, come giacche di pelle e pochette borchiate. Insomma, un'accessorio bon-ton e glamour per qualunque occasione e per non passare inosservate.








Colletto di sequins di Asos 16.50 euro.




Pensate che i colletti staccabili erano già usatissimi agli inizi del '900 ed erano utilizzati solo per le camicie da uomo. A partire dagli anni '50 caddero in disuso in quanto venivano considerati una cosa "da poveri" o da "taccagni". Beh sicuramente era molto più comodo e meno dispendioso cambiarsi 5 volte un colletto che comprarsi 5 camicie diverse!
Qui alcuni tipi di colletti più casual e meno impegnativo. Elegantissimo il primo a sinistra, dal gusto un po retrò.  



Qui a lato i colletti Miu Miu, semplici e con un singolo disegno stilizzato a lineee sottili e pulite, quasi ironico direi. Molto carino!

Nessun commento:

Posta un commento